La famiglia MT è composta da moto nate per rivoluzionare il mondo delle due ruote e pensate con un unico obiettivo, quello di offrire il puro piacere di guida. Una gamma che offre un mix perfetto tra performance, facilità di guida e leggerezza, come la potente e leggera tre cilindri Yamaha MT-09, la bicilindrica entry level Yamaha MT-07 e l’ultima arrivata Yamaha MT-125, pensata per accendere da subito la passione ai più giovani. Oggi Yamaha è pronta a puntare nuovamente i riflettori sulla gamma MT grazie ad un nuovo modello dallo stile unico che offre le adrenaliniche prestazioni del motore a tre cilindri combinate con un’inedita vocazione per le lunghe distanze.

Divertimento e praticità

La capostipite MT-09 deve il proprio successo immediato alla capacità di risvegliare in ogni pilota passione ed emozione. La nuova MT-09 Tracer parte proprio da questo concetto rivoluzionario e va ancora oltre, offrendo caratteristiche pensate per garantire a pilota e passeggero il piacere di guida ed il massimo dei confort durante i viaggi e le lunghe percorrenze, rivelando le due anime del “Dark Side of Japan”: l’eccitazione adrenalinica da una parte e la capacità di attraversare un intero continente dall’altra, grazie ad una moto da guidare e da godere, ogni giorno.

Adrenalinico motore da 850 cc a 3 cilindri, filosofia “crossplane”

Il motore da 850 cc a 3 cilindri “crossplane filosofy” da 115 CV che spinge la nuova MT-09 Tracer apparve per la prima volta sulla scena delle due ruote con il lancio di MT-09, ed in poco tempo è diventato un punto di riferimento grazie ad un’accelerazione impressionante, coppia straordinaria ed erogazione lineare.
Creato con le tecnologie più avanzate, come le bielle ottenute per frattura, i pistoni forgiati e l’offset dei cilindri, questo motore leggero e compatto è la potente unità motrice che ha contribuito a mettere la capostipite MT-09 e le sue eredi al centro dell’attenzione di tutti i piloti per prestazioni e personalità.

Look aggressivo e confort assicurato

Per sottolineare la sua natura davvero eclettica, questa moto spigolosa ed aggressiva adotta un cupolino in materiale composito multistrato con doppio faro integrato progettato per migliorare la penetrazione aerodinamica, per ridurre le turbolenze ed aumentare protezione dal vento e comfort sulle lunghe distanze. Il nuovo cupolino, efficace e bello da vedere, è dotato di uno schermo regolabile in altezza che può assumere tre diverse posizioni, distanti tra loro 15 mm, senza l’utilizzo di attrezzi, e insieme anche ai nuovi paramani garantiscono al pilota protezione e comfort, sempre.

Peso leggero e sensazione di controllo superiore

La nuova Tracer condivide con Yamaha MT-09 il peso contenuto di 190 kg a secco, l’eccellente bilanciamento della rigidità, il leggero e compatto telaio pressofuso in alluminio, caratteristiche che la rendono agile e reattiva e che le offrono una maneggevolezza senza paragoni. La snella sezione centrale del telaio è una soluzione resa possibile dal montaggio esterno dei perni del forcellone, una scelta che ha permesso ai tecnici Yamaha di contenerne al minimo la larghezza nella zona delle pedane, offrendo al pilota una sensazione di controllo superiore ed un’ottimizzazione dell’ergonomia. La nuova MT-09 Tracer sarà disponibile entro marzo 2015 in 3 diverse colorazioni, Matt Grey, Lava Red e Race Blu, e sarà venduta al prezzo di 9.590 € f.c..