Che la famiglia MT costituisca per Yamaha una risorsa sempre più importante lo si era capito dal bombardamento mediatico che ha accompagnato l’uscita della MT-09, ma che a strettissimo giro di posta sarebbe stata aggiunta una nuova arrivata in pochi avrebbero potuto prevederlo.

A differenza di quanto avvenuto con la sorella maggiore, la Casa giapponese ha mantenuto il massimo riserbo fino alla presentazione di questa MT-07 (foto by Yamaha Motor), che nasce con uno scopo ben preciso: accendere la passione verso chi si sta avvicinando per la prima volta al mondo delle moto, anche grazie ad un prezzo di attacco accattivante e a consumi di carburante ridottissimi. Praticamente una risposta secca e decisa alla crisi.

La caratterizzazione data a questa MT è chiaramente improntata al massimo divertimento di guida, basato su una coppia motrice abbondante distribuita su una curva di erogazione lineare, per regalare grande semplicità d’uso anche e soprattutto a chi non è un “manico” di vecchia data.

Motore 689 cc da 74,8 CV e peso ridotto in soli 164 chilogrammi in ordine di marcia grazie ad un leggerissimo telaio tubolare, sono i tratti essenziali della “07″, ed è tutto ciò che serve raccontare, vista la semplicità assoluta, voluta da Yamaha, nelle dotazioni di bordo.