Presentato allo scorso Intermot 2014 di Colonia, la Bonneville T214 Limited Edition celebra le imprese del pilota texano Johnny Allen che con la sua streamliner Cee-Gar con motore Triumph, nel 1956 conquistò il primo di molti record di velocità su terra sulle Salt Flats di Bonneville, il lago salato dove si gareggia ogni anno. La sua velocità media: 345,06 km/h.


Il 6 settembre 1956, infatti, gli incaricati AMA e FIM osservarono Allen fissare il record di velocità assoluto su motocicletta alla strabiliante velocità di 345,06 km/h. La Triumph Bonneville che vide la luce tre anni dopo, nel 1959, deve il suo nome proprio alla straordinaria impresa compiuta dal team del Texas Cee-Gar. Il record di 345,06 km/h rimase imbattuto fino al 1962, quando Bill Johnson spinse la streamliner Dudek Triumph alimentata a nitrometano fino al nuovo record di 361,43 km/h.

La nuova Bonneville T214 Limited Edition, sviluppata sulla base della T100 Black, rende omaggio a quel primo record di velocità su terra. La colorazione Caspian Blue / Pure White interamente applicata a mano è rifinita dal dettaglio di una bandiera a scacchi bianchi e rossi, come quella sul Texas Cee-Gar del 1956. Il parafango anteriore blu ricorda il motivo con stella bianca sulla punta dello streamliner. Il parafango posteriore corto, insieme ai contorni dei cerchi, al manubrio e alle molle della sospensione posteriore in tinta scura, contribuisce all’aspetto autentico e classico della moto, esaltato dalle cuciture rosse della sella e da un faro anteriore più piccolo.

La T214, la cui produzione complessiva è limitata a 1.000 esemplari numerati, ha un prezzo di 10.190 euro (franco concessionario), e sarà disponibile da questo mese di ottobre 2014 in tutte le concessionarie Triumph.