Ieri le strade di più di 250 città in 57 Paesi del mondo, sono state invase da migliaia di riders che – vestiti di tutto punto – sono montati in sella alle proprie moto per l’evento mondiale contro il cancro alla prostata: The Distinguished Gentleman’s Ride.

La terza edizione di questo evento nato in Australia ha radunato – da Londra a Dubai, da Los Angeles a Milano – appassionati di moto classiche, cafè racer, bobber e scrambler con un unico obiettivo: riuscire a raccogliere 1.000.000 di dollari per la ricerca contro il cancro alla prostata.

E l’obiettivo è stato ampiamente raggiunto, anche grazie al supporto di Triumph Motorcycles – main sponsor dell’iniziativa – che ha aumentato la diffusione dell’evento su scala globale, con i suoi 750 concessionari in tutto il Mondo. L’Italia ha fatto la sua parte con 19 città coinvolte – da Catania a Milano, passando per Roma – aggiudicandosi il terzo posto tra i Paesi con più partecipazione, dietro Australia e USA.

Non poteva che essere Milano, la capitale dello stile made in Italy, la città con il maggior numero di partecipanti. Oltre 500 riders si sono radunati di prima mattina a San Babila, all’esterno del Brian&Barry Building nel cuore di Milano rischiando di congestionare letteralmente il traffico cittadino.

Anche se l’obiettivo di The Distinguished Gentleman’s Ride 2014 è stato raggiunto, è possibile fare di più, continuando a donare su www.gentlemansride.com e aiutare, così, la ricerca contro il cancro alla prostata.