Dici Harley-Davidson e il pensiero comune va a giacche di pelle, marmitte aperte, fumo e scarichi assordanti. Per questo associare una ecologicissima moto elettrica al marchio di Milwaukee suona strano. Ma è tutto vero: oggi Harley-Davidson ha reso noto che un selezionato numero di clienti negli Usa potrà guidare e offrire il proprio parere in merito alla nuova moto elettrica partecipando alla Project LiveWire Experience, contribuendo così nella costruzione del futuro del primo veicolo  elettrico prodotto da Harley-Davidson.

Project LiveWire non sarà in vendita ma verrà sviluppato e pensato come piattaforma per raccogliere pareri e aspettative dei motociclisti rispetto a una Harley-Davidson elettrica. “L’America ha sempre dato il suo meglio quando si è trattato di reinventarsi”, dichiara Matt Levatich, president e chief operating officer di Harley-Davidson Motor Company, “e come per l’America, Harley-Davidson si è reinventata più volte nella sua storia anche grazie al contributo dei clienti che ci hanno accompagnato in ogni momento. Project LiveWire è un altro esaltante momento nella nostra storia costruito insieme a loro”.

La Project LiveWire Experience inviterà i clienti e i potenziali ad un test ride finalizzato a raccogliere pareri e dettagli in merito a questa motocicletta. Anche coloro che non sono in possesso di patente, avranno l’opportunità di provare la potenza del Project LiveWire grazie al Jumpstart, un’esperienza di guida simulata. Nel 2014 un tour partirà dalla Route 66 e visiterà più di 30 concessionarie Harley-Davidson fino alla fine dell’anno. Nel 2015 la Project LiveWire Experience proseguirà negli Stati Uniti e arriverà anche in Canada e in Europa.

Tutto questo conferma la capacità di reinventarsi da parte di Harley-Davidson”, continua Levatich, “negli ultimi anni abbiamo allargato la nostra offerta per rivolgerci a un sempre più ampio pubblico, così come abbiamo reinventato il nostro approccio allo sviluppo e alla produzione dei nuovi modelli. Il risultato sono stati i recenti lanci di prodotti innovativi come il Project Rushmore, la Street 750 e 500 e infine il Project LiveWire”.

Il sound è un elemento distintivo”, dice Mark-Hans Richer, senior vice president e chief marketing officer di Harley-Davidson Motor Company,sembra un caccia che decolla da una portaerei. Il sound unico di Project LiveWire è stato pensato per differenziarlo dai motori a combustione interna e dalle altre motociclette elettriche sul mercato”.

La tecnologia dei veicoli elettrici sta evolvendo rapidamente e non vediamo l’ora di ricevere i pareri dei motociclisti che parteciperanno alla Project LiveWire Experience, così avremo sempre più elementi per comprendere questo mercato in
continuo sviluppo”, conclude Richer.