Tenete bene a mente questo numero: 83. Trattasi dell’unico esemplare numerato, destinato al mercato italiano, della GSX-R 1000 Premium Edition (foto by Suzuki), edizione a tiratura limitatissima, solo 100 esemplari al mondo, della sportiva per eccellenza di casa Suzuki.

Basata sulla classica GSX-R 1000 di normale produzione, quindi con il potente 4 cilindri da 185CV, la Premium Edition si caratterizza per una serie di preziosismi estetici e di finitura.

Nel dettaglio si è fatto un uso esteso ma mirato del colore blu, che ritroviamo su razze dei cerchi, foderi forcella, tensionatore catena grafiche dedicate, molla dell’ammortizzatore, coperchi della frizione, pignone dell’alternatore, pannello strumenti, tappo serbatoio, faro anteriore, sella e catena di trasmissione.

Nuove anche le grafiche, con i nuovi emblemi Suzuki tridimensionali presenti su serbatoio e piastra superiore dello sterzo; tubi di scarico, telaio e silenziatore sono invece trattati con apposito  processo di lucidatura.

Piccoli particolari che fanno però la differenza per l’appassionato sono la chiave personalizzata e la placchetta con il numero di serie sulla piastra della forcella.

A differenza di altre serie limitate, il cui prezzo lievita in modo incontrollato rispetto alle versioni di serie, la GSX-R 1000 Premium Edition ha un costo concorrenziale, 17.790 €, valore che verosimilmente scatenerà un buon numero di potenziali clienti a contendersi l’unico esemplare italiano.

Abbiamo tenuto per ultimo il piatto forte di questa Premium Edition, ovvero ciò che avviene dopo l’acquisto: il possessore italiano si vedrà omaggiato di una giornata di test in pista a Suzuka nel box Suzuki Team Moto GP, dove potrà vedere i primi passi della moto che parteciperà al Motomondiale 2015, anno di rientro nella classe regina della Casa giapponese.