Si è svolta la seconda sessione di qualifiche del Campionato Superbike sulla pista di Silverstone.

Come previsto Tom Sykes conferma la propria pole position, forte del tempone realizzato ieri durante la prima sessione; oggi, infatti, il britannico non ha migliorato la propria crono di riferimento, mantenendo perciò valido il 2’05″355 di ieri.

Sul secondo gradino del podio troviamo ancora Leon Camier, che ieri ricordiamo aver incassato un distacco da Sykes di 9 decimi, il quale oggi azzera il gap portandolo al di sotto del decimo di secondo, per la precisione 28 millesimi di secondo. Oltre ad aggiudicarsi il titolo di più veloce della giornata.

Al terzo posto un Sylvain Guintoli in gran recupero, mentre i nostri italiani sono al quinto (Giugliano, comunque sotto al muro dei 2’05″), undicesimo (Melandri), tredicesimo (Fabrizio), quattordicesimo (Badovini) posto. Chiudono lo schieramento di partenza altri due italiani, Sandi e Iannuzzo.

Qualche lamentela si è registrata da parte del pilota BMW Marco Melandri relativamente alle condizioni dell’asfalto del circuito inglese, caratterizzato da molto sconnessioni.

Anche oggi si è confermato un clima tendenzialmente clemente, con temperatura di 22°C e umidità al 53%.

Prossimi aggiornamenti domani al termine della gara.

photo credit: JaredEarle via photopin cc