Forse era la presentazione più attesa fra le squadre partecipanti al Campionato Superbike 2014, quella del Kawasaki Racing Team, Campione uscente del 2013 con Tom Sykes.

La premiere, avvenuta a Barcellona, ha visto protagonisti i piloti che siederanno sulla sella della verde giapponese nella stagione che sta per iniziare; accanto allo stesso Sykes e a Loris Baz, il neo-acquisto David Salom, confermato in pianta stabile dopo alcune gare nel 2013 come sostituto dell’infortunato Baz.

Compito di Salom sarà quello di sviluppare sotto forma di learning by doing, durante il Campionato, la versione Evo della Ninja ZX-10R, in modo da fornire ai due compagni titolari soluzioni tecniche sempre fresche ed aggiornate per mantenere la leadership conquistata nella stagione passata.

Ad oggi KRT ha già eseguito test molto approfonditi, percorrendo un gran numero di km, in modo da iniziare subito a primeggiare sin dalle prime gare.

Steve Guttridge, Race Planning Manager della squadra, oltre a rimarcare e a lodare il grande lavoro di affinamento tecnico della due ruote SBK “sembra solo ieri che eravamo a Jerez a celebrare il titolo mondiale Superbike 2013 con KRT e Tom Sykes, ma da allora il team e la fabbrica non hanno mai smesso di lavorare in tutte le aree per assicurarsi di essere in grado di partire subito bene anche quest’anno…”, si lascia andare ad una considerazione compiaciuta sull’aspetto della nuova ZX-10R: “Naturalmente la moto del campione deve anche essere bella…”