A pochi mesi di distanza dall’introduzione del nuovo Piaggio Mp3 500 (leggi la prova di Tuttomoto del Piaggio Mp3 500 Abs/Asr), arriva sul mercato anche la versione 300, particolarmente adatta per muoversi velocemente nell’ambiente metropolitano.

Dell’appena totalmente rinnovato Piaggio Mp3 500, la versione di 300 cc conserva tutte le caratteristiche estetiche e tecniche che lo pongono un passo avanti rispetto alla concorrenza, abbinandole a una motorizzazione dalle brillanti prestazioni e dai consumi ridotti. Il propulsore da 300 cc 4T, 4 valvole, a iniezione elettronica, raffreddato a liquido, fornisce una potenza di 23,1 CV a 7.250 giri ed eroga una coppia massima di 24,3 Nm a 6.250 giri. Prestazioni che si traducono da una parte in un’ottima prontezza nella risposta del gas ideale nei continui stop-and-go cittadini e dall’altra in una velocità massima perfettamente all’altezza dei trasferimenti autostradali, garantendo la possibilità di spostamenti ad ampio raggio in totale comodità.

Piaggio Mp3 300 nasce sulla appena rinnovata piattaforma tecnica di Mp3 500. Il telaio è stato ridisegnato con il duplice obiettivo da una parte di garantire eccezionali doti di stabilità e precisione nella guida e dall’altra di accrescere la fruibilità del veicolo. Il grande vano sotto la sella, dotato di presa 12 volt, luce di cortesia e tappetino, è stato ridisegnato ed è ora più sfruttabile, grazie alla forma regolare e tendenzialmente rettangolare, senza scalini o divisioni: può così alloggiare comodamente due caschi integrali o una borsa porta computer.

Come il 500 anche il 300 propone il sistema frenante anti bloccaggio ABS integrato dal controllo di trazione ASR (Acceleration Slip Regulation). Il sistema ASR è un controllo di trazione elettronico che regola il coefficiente di slittamento della ruota motrice. Il sistema ABS porta ai massimi livelli possibili la sicurezza attiva evitando il bloccaggio delle ruote in frenata e garantendo sempre il controllo del mezzo. Sviluppato specificamente per Piaggio Mp3, adotta una centralina Continental e tre canali che consente di gestire singolarmente il comportamento delle tre ruote modulando soltanto la forza frenante della ruota (o delle ruote) sulla quale si verifica perdita di aderenza.

Il niuovo Piaggio Mp3 300 adotta un impianto frenante integralmente a disco sulle tre ruote, ma il diametro dei dischi anteriori aumenta da 240 a 258 mm, contribuendo ad aumentarne la potenza e l’efficacia, diminuendo gli spazi di frenata. Una maggiore sicurezza e migliore capacità di assorbimento delle asperità stradali è offerta dalle nuove ruote anteriore di maggiore diametro (passano da 12 a 13 pollici).

L’Mp3 300 è già disponibile dai concessionari, in versione Business (protezione scarico cromata, sella marrone con doppio rivestimento) a 7.470 euro, e in versione Sport a 7.570 euro.