La gamma Piaggio Beverly presenta nuove motorizzazioni Euro 4, più ricchi allestimenti di serie, nuovi colori con finiture dedicate e un allestimento tutto nuovo e grintoso: Beverly by Police.

Lanciato nel 2001 Piaggio Beverly ha rivoluzionato il mercato degli scooter di media cilindrata, introducendo una nuova tipologia di veicolo dal design accattivante, dalle prestazioni brillanti e sicurissimo non solo per le ruote di grande diametro, ma anche grazie a ciclistiche di stampo motociclistico.

La famiglia Piaggio Beverly 300 e 350 cambia così

Tutta la gamma Beverly si arricchisce nella dotazione di serie e nei contenuti. Per tutti è ora di serie il sistema di frenata ABS e di controllo della trazione ASR. Di serie è anche il telecomando a distanza per l’apertura della sella e che permette di riconoscere il proprio veicolo attraverso il lampeggio degli indicatori di direzione (funzione “bike finder”). La presa 12V, già presente su tutta la gamma, viene sostituita dalla più funzionale porta USB, utile per la ricarica di tutti i moderni dispositivi. Tutta la gamma Piaggio Beverly è disponibile in nuove e accattivanti varianti cromatiche, con inedite finiture dedicate. Piaggio Beverly 300, 300S e by Police ottengono anche una nuova strumentazione con spie per ABS e ASR, quest’ultimo escludibile attraverso l’apposito pulsante presente sul manubrio.

La nuova famiglia Piaggio Beverly di media cilindrata

Piaggio Beverly 300: un classico della mobilità urbana. Sicuro, affidabile, generoso nelle prestazioni del suo monocilindrico di 278 cc. Il design made in Italy è caratterizzato da forme eleganti e ricercate, nelle quali i dettagli come le luci di posizione e lo stop posteriore a LED, giocano un ruolo primario. Ideale per gli spostamenti cittadini ed extraurbani, grazie ad una azzeccata posizione di guida offerta al guidatore, eretta e decontratta, al buon riparo dall’aria e alla capacità del vano sottosella, in grado di ospitare due caschi full jet.

Piaggio Beverly 300 S: la declinazione più sportiva di Beverly aggiunge colorazioni dedicate e dettagli verniciati grigio scuro opaco, che regalano un look giovanile e aggressivo. Anche Piaggio Beverly 300 S si distingue per la ciclistica ispirata a quella della motociclette, con il serbatoio del carburante in posizione centrale, sotto la pedana poggiapiedi, in grado di centralizzare le masse (liberando al contempo spazio al vano sottosella), per un’esperienza di guida molto appagante e sicura sia in città, sia fuori.
Piaggio Beverly 300 by Police: una versione speciale di Beverly 300, che nasce dall’unione di due eccellenze italiane come Piaggio e Police. Anche su questa versione sono confermate tutte le caratteristiche tecniche che hanno reso Piaggio Beverly così apprezzato, tra cui il motore monocilindrico raffreddato a liquido, quattro tempi e distribuzione a quattro valvole, scattante, affidabile e parco nei consumi (31,2 km/l nel ciclo WMTC).

Piaggio Beverly 350 SportTouring: l’ammiraglia della gamma Beverly si distingue per allestimento e prestazioni da riferimento offerte dall’inedito propulsore monocilindrico di 330 cc. Si tratta di un’unità diversa e innovativa, non solo nei confronti del motore che equipaggia Piaggio Beverly 300, ma anche nei confronti della concorrenza in generale. Un propulsore progettato per offrire prestazioni paragonabili a quelle di un 400 cc, con ingombri e peso contenuti in linea con quelli di un 300. L’unico motore della categoria ad adottare una frizione automatica multidisco in bagno d’olio, che assicura un rendimento migliore e costante nel tempo. Le prestazioni sono eccellenti, a fronte di consumi di carburanti molto contenuti: oltre 30 CV di potenza massima e 29 Nm di coppia massima, per 28,6 km/l di consumo (nel ciclo WMTC).