La Honda NC700X, veicolo dalle numerose ed intelligenti soluzioni tecnico-funzionali, si rinnova, senza tuttavia snaturarsi. Anzi, rafforzando la sua immagine di crossover versatile e fruibile, tanto da veder mutato il proprio nome in NC750X.

Rimangono tutti gli atout della precedente versione, ovvero pratico vano portacasco posizionato anteriormente, ABS di serie per la massima sicurezza, versione con cambio sequenziale a doppia frizione DCT (acronimo di  Dual Clutch Transmission).

Gli aggiornamenti sono davvero sostanziali, a partire dalla cilindrata che passa da 670 a 745 cc, e a seguire anche le doti di potenza e coppia sono state migliorate: la prima passa a 55 CV, la seconda a 68 Nm. Il cambio DCT è stato rivisto nella mappatura per velocizzare scalate e kickdown.

Oltretutto, tale aumento prestazionale è accompagnato da una riduzione dei consumi di carburante, già straordinariamente bassi nella versione originaria, da 27, 9 a 28,9 km/l nel ciclo misto.

Funzionalmente sono stati adottati accorgimenti quali sella rivista, strumentazione più completa con indicatore marcia e computer di bordo, leva del freno anteriore regolabile nella distanza dalla manopola e pneumatici all terrain, validi sia per la guida su strada che in fuoristrada leggero.

La NC750X è già in vendita al prezzo di 6.990 € franco concessionario per la versione con cambio meccanico e 7.990 € franco concessionario per la versione con cambio DCT.