A chi fosse stato presente a Goodwood, durante il classico Festival of Speed, non sarà passata inosservata…Un pò perchè di suo non è esattamente il paradigma dell’understatement, e un pò perchè in sella, sulla pista inglese, vi era una vecchia conoscenza del circus del Motomondiale, un certo Jeremy McWilliams, che per stile di guida non passa anch’esso inosservato…

Stiamo parlando della nuova KTM Superduke 1290 R, sul cui conto si vocifera da diverso tempo, ma della quale non si avevano finora elementi certi, almeno in Europa.

Gli unici ad aver avuto una presa di contatto parziale con la nuova creatura KTM sono stati i rivenditori americani, ai quali è stata presentata una versione denominata Patriot Edition, con colorazione a stelle e strisce.

Ciò che invece resta un dilemma è la versione definitiva, della quale ancora si sa poco, se non i tratti generali, dal momento che all’EICMA 2013 potremmo assistere o alla presentazione di un allestimento “civilizzato” come la Patriot, oppure uno minimal sulla falsariga della “Beast”, vista alla kermesse milanese lo scorso anno nonchè come già detto sulla pista di Goodwood.

Per quanto riguarda la meccanica, la nuova Superduke avrà un propulsore 2 cilindri, 1290 cc, con ausilio di ride by wire, telaio a traliccio e forcellone monobraccio. Per il resto, nebbia fitta, sia sui dati di potenza massima che, ovviamente, sul prezzo approssimativo.
Non conosciamo ancora la potenza, ma se la 1190 Adventure ha 150 cavalli, la 1290 Superduke potrebbe facilmente superare la soglia dei 160 cavalli.

photo credit: mattias_eson via photopin cc