E’ terminata ieri l’edizione 2014 del Motor Bike Expo di Verona, e si traccia il primo bilancio sull’andamento della kermesse. Bilancio estremamente positivo, se si pensa che sono stati oltre 140.000 i visitatori che si sono recati presso gli stand di Verona Fiere da venerdì 24 a domenica 26 gennaio.

Un mix di successo, quello di Motor Bike Expo, dove si sono amalgamati, per accontentare tutti i gusti, settori molto diversi fra loro: moto stock, custom e storiche, solo per fare alcuni esempi.

A ciò vanno aggiunti gli spettacoli e gli eventi satellite che hanno integrato la parte di esposizione statica; per citarne alcuni, il Custom Chrome Europe International Series, il Magazine Award ed il Low Ride, con premi dedicati ai migliori “customizzatori”. Sempre graditissimo, soprattutto per il pubblico maschile, il premio riservato a Miss Motor Bike Expo che, per la cronaca, è stato conquistato da due, ovviamente bellissime, ragazze di nome Veronica e Natalia.

Fra i “vip” che hanno presenziato alla Fiera di Verona, degni di nota sono Alex De Angelis, Marco Lucchinelli e Lucio Cecchinello, oltre ad astri nascenti del motociclismo quali, ad esempio, Niccolò Antonelli, campione italiano classe 125.

Nota di colore, colore rosa, è stata data da corsi di guida motociclistica dedicati al pubblico femminile, grazie all’associazione Donneinsella, che ha avuto un nutritissimo numero di partecipanti. A dimostrazione che le due ruote accendono trasversalmente la passione, e sempre più presso il gentil sesso.

photo credit: alessino via photopin cc