Ancora lui, sempre lui, strepitosamente lui…Anche a Silverstone Marc Marquez conquista la pole position, classe MotoGP, che con un tempo di 2’00”691 polverizza il record del tracciato; al secondo posto, ma in lotta fino alla fine, Jorge Lorenzo, anch’esso sotto il vecchio record della pista, a poco più di un decimo dal connazionale. Dietro di loro una voragine, Crutchlow terzo rimane distanziato di oltre sette decimi! A seguire un rinvigorito Bradl, mentre al quinto posto troviamo Pedrosa, staccato addirittura di un secondo rispetto al compagno di squadra! Sesto un Valentino Rossi che paga circa un secondo e quattro decimi rispetto a Marquez, ma cautamente soddisfatto per la prestazione e fiducioso per la gara.

In Moto2 pole per Takaaki Nakagami con un crono di 2’07”039, al secondo il capoclassifica Scott Redding, praticamente francobollato al giapponese con un distacco sotto al mezzo decimo di secondo, mentre al terzo Johann Zarco. In seconda fila apre Esteve Rabat, comunque a meno di un decimo di distanza rispetto a Nakagami, poi Thomas Luthi e Pol Espargaro. Mika Kallio torna in ombra dopo la vittoria della scorsa settimana, ritrovandosi settimo.

Capitolo Moto3: Maverick Vinales ha ottenuto la pole position, coronata dal nuovo record della pista con un tempo di 2’13”507. Dietro di lui Alex Rins a meno di due decimi di secondo, mentre al terzo posto si installa Luis Salom. In seconda fila Jack Miller, Jonas Folger ed Alex Marquez. Altra giornata più che opaca per i nostri pur talentuosi portacolori, con Romano Fenati, miglior piazzato, in dodicesima piazza . Da segnalare la trentesima posizione per la “lady” del campionato, ovvero Ana Carrasco.

photo credit: <a href=”http://www.flickr.com/photos/24hdumanscartalade/8790437364/”>Laurent Cartalade</a> via <a href=”http://photopin.com”>photopin</a> <a href=”http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/”>cc</a>