Seconda giornata di test per la MotoGP 2014 sul circuito malese di Sepang, ed i risultati sono stati, almeno in parte, molto sorprendenti.

Se non stupisce vedere Dani Pedrosa davanti a tutti, e nemmeno Valentino Rossi in quarta posizione, come d’abitudine sin dalla scorsa stagione, decisamente inusuale è trovare Jorge Lorenzo in nona piazza, in manifesta difficoltà. Manifesta perchè lo stesso Lorenzo non nasconde una profonda irritazione verso gli pneumatici, dichiarando laconicamente: “le Bridgestone ci creano un sacco di problemi”.

Più colloquiale, seppur deluso, Valentino Rossi, il quale conferma le difficoltà definendo il problema “evidente e…piuttosto preoccupante”; pensiero condiviso anche da Dani Pedrosa che, pur in testa, denuncia problemi al posteriore.
Ovviamente assente per infortunio Marc Marquez, il resto della griglia virtuale è composto da Aleix Espargaro, in sella a Yamaha, piazzatosi al secondo posto, Alvaro Bautista al terzo, il quale conferma il buon trend di fine stagione 2013, mentre dietro Valentino Rossi troviamo Andrea Dovizioso su una Ducati rinnovata e che denota segnali di miglioramento netti rispetto alla serie di ottave e none posizioni collezionate lo scorso Campionato mondiale.
Completano la top ten Stefan Bradl sesto, Cal Crutchlow settimo, l’altro fratello Espargaro, Pol, ottavo e Bradley Smith, decimo.