Yamaha sarà presente all’annuale kermesse motoristica MotoDays 2015, in programma a Roma Fiere da giovedì 5 sino a domenica 8 marzo, esponendo tutte le imperdibili novità delle proprie gamme moto e scooter, su tutte le attesissime supersportive YZF-R1 ed YZF-R1M. Presso i 1000mq espositivi presenti nell’area D20 del padiglione 4 della Fiera di Roma, su tutte, Yamaha esporrà la supersportiva più attesa al Mondo: la nuova Yamaha YZF-R1, sviluppata con le tecnologie più avanzate di motore, ciclistica ed elettronica derivate dalla YZR-M1 MotoGP di Valentino Rossi.

Spinta da un 4 cilindri fronte marcia crossplane da 998cc e 200CV, la nuova YZF-R1 è caratterizzata da un telaio Deltabox in alluminio con interasse corto, mentre il telaietto e cerchi in magnesio e le sospensioni evolute assicurano prestazioni al top in pista. La nuova carena, con livree Race Blu e Race Red, sfoggia fari a LED con un look minimal ed una presa d’aria centrale che enfatizzano il DNA racing derivato dalla M1. Ma l’elemento più significativo è l’elettronica, avanzatissima e trasferita di peso dalla YZR-M1, per consentire ai piloti professionisti e non, di realizzare il proprio potenziale.

La piattaforma inerziale IMU a 6 assi assicura un controllo totale su trazione, slittamenti, impennate, frenate e partenze, per alzare l’asticella delle prestazioni in pista. Accanto alla YZF-R1 non mancherà la Special Edition Yamaha YZF-R1M, due ruote dedicata alla pista che adotta una leggera carena in carbonio con colorazione Silver Blu Carbon ed offre un equipaggiamento ancora superiore come il Communication Control Unit (CCU) con GPS per consentire ai team di analizzare i tempi sul giro ed altri dati su un tablet con collegamento Wi-Fi e sospensioni Electronic Racing Suspension Öhlins (ERS).