“Forever Fearless”, per sempre senza paura. Questo lo slogan che accompagna il filmato ufficiale della rinnovata Kawasaki ZX-10R, impegnata in pista fra le mani di Tom Sykes; sicuramente un claim adatto alle qualità della supersportiva di Akashi, e altrettanto sicuramente un po’ pomposo data la natura degli aggiornamenti previsti per il m.y. 2014.

Vero è che la ZX è già ai vertici per contenuti tecnico-tecnologici, quindi allo stato attuale diventerebbe leggermente complicato chiedere di più, però dopo aver visto la miriade di aggiornamenti che Kawasaki ha profuso per il m.y. 2014 della ZX1000SX, qualcuno potrebbe percepire un pò di amaro in bocca constatando che le modifiche alla R sono solo di natura estetica e, forse, nella modifica della taratura di qualche componente, dato però non certo. Pensiamo ad esempio al compartimento elettronico di ABS e TCS o all’ammortizzatore di sterzo, o alle logiche di mappatura della centralina motore.

Fatto certo è invece la modifica al layout della livrea, che si riscontra principalmente in un aumento del colore nero nella parte anteriore della carenatura, tendenza già attuata sulla SX; più significativa la presenza di un nuovo colore, l’argento, una tinta decisamente inusuale su una supersportiva, e che di solito connota più l’eleganza che la grinta. Da valutare dal vivo.

Al momento Kawasaki non ha ancora diramato il prezzo della nuova edizione della ZX-10R, anzi chiamiamola con il suo nome di battaglia, Ninja, che ancor oggi, a distanza di anni, è uno degli appellativi più belli ed appropriati che siano mai stati scelti per un veicolo a motore, nè il termine di inizio commercializzazione.

photo credit: PercyGermany™ via photopin cc