Fra i modelli di maggior successo, in un’annata straordinaria per le vendite di Honda nel mondo, troviamo sicuramente l’Integra, molto apprezzato per l’impostazione motociclistica e per la tecnica applicata.

Ruote da 17 pollici, ABS di serie e cambio Honda DCT (Dual Clutch Transmission) sono i pezzi forti di questo veicolo dalla linea grintosa, capace di coniugare alte prestazioni e bassi consumi, grazie al motore 670cc che promette, nel ciclo misto, un consumo medio di 27,9 km/litro.

Oggi l’Integra si presenta con grandi novità, per migliorarne ancora il comportamento stradale, a partire dal motore di 745cc, che arriva ad erogare ben 55CV; a fronte di questo upgrade, troviamo consumi ancor più contenuti, addirittura 28,9 km/litro, sempre nel ciclo medio. Non solo, sono state riviste sia la logica del DTC, per renderlo più pronto sia in Drive che in Sport, sia la messa a punto dell’iniezione, proprio per accordarsi ancor di più al cambio sequenziale.

A livello estetico e funzionale, gli aggiornamenti hanno interessato la sella di pilota e passeggero, di diversa conformazione e materiali di rivestimento migliori, la strumentazione che ora è dotata anche di trip computer (consumo medio, istantaneo, autonomia residua), le leve dei freni, che diventano regolabili nella distanza dalle manopole. C’è, infine, un nuovo forcellone in alluminio, che pesa 2 kg in meno rispetto al precedente, migliorando le performances della sospensione posteriore.

Il nuovo Integra 750, che costa € 9.900 franco concessionario, è già disponibile nelle Concessionarie Honda, e chi dovesse acquistarlo entro il 31/03/2014, riceverà in omaggio l’utile bauletto posteriore in tinta da 45  litri, capace di contenere due caschi.