Dici Honda Tourer e subito pensi alla Goldwing, oppure alla Pan-European; da oggi invece il concetto di moto da viaggio per la Casa giapponese significa anche CTX1300, la cui sigla rappresenta una sorta di acronimo ben dissimulato: C(onfort)T(echnology)X(perience).

Una due ruote concepita principalmente per il piacere di percorrere nel massimo confort lunghe percorrenze, la CTX1300 monta un “motorone” 1.261 cc V4 che eroga la non esaltante potenza di 84 CV, ma che si contraddistingue per un’erogazione di coppia pienissima ad ogni regime.

La sua natura di stradista si esalta grazie all’impostazione della seduta, derivante dal nuovo telaio con struttura in acciaio e motore portante, che privilegia la comodità e grazie alla ricca dotazione di accessori: impianto stereo con Bluetooth, grandi valigie, fari a led, trip computer, ABS e controllo di trazione TCS.

A differenza delle “sorelle viaggiatrici” già menzionate, il look è decisamente meno tradizionale ed austero, con una linea bassa e slanciata, pur ravvisando il family feeling frontale di casa Honda.

Il prezzo di listino non è ancora stato reso noto