Grande traguardo per la Honda Motor Co., che ha annunciato d’aver raggiunto il grande traguardo di 300 milioni di veicoli a due ruote prodotti a livello globale.E per celebrare questo evento incredibile, si è tenuta una cerimonia nello stabilimento di Kumamoto, il più importante in Giappone. È stata una Gold Wing ‘40th Anniversary’, costruita proprio a Kumamoto, la trecentomilionesima moto Honda immessa sul mercato. Un traguardo raggiunto a 66 anni, visto che la Honda ha iniziato la sua produzione nel 1949 con lo storico modello Dream Type-D.

Una storia lunga 66 anni

La storia delle motociclette Honda comincia con l’avvio della produzione in Giappone nel 1949. La produzione fuori dai confini ha inizio solo nel 1963 in Belgio, da allora la Casa dell’Ala ha continuato a espandere la produzione all’estero basandosi sulla filosofia di “produrre vicino ai clienti”. Diventato un brand conosciuto e amato dai consumatori, si è espanso all’inverosimile, arrivando alle attuali 33 fabbriche quotidianamente impegnate ad offrire prodotti che incontrino sempre il gusto dei clienti.

I numeri di Honda

Fondata nel 1948 da Soichiro Honda, oggi è il più grande costruttore di motori del mondo. Dal 1986 è impegnata nello sviluppo della robotica, mettendo a punto il primo robot umanoide, Asimo, nel 2000. Nel 2006 la Honda ha anche annunciato i suoi piani per entrare nel mercato dell’aviazione civile con un jet compatto ad uso business. Con il nome di HondaJet, il primo velivolo Honda è nelle fasi finali del processo di certificazione prima della consegna ai clienti. Nel 2013 Honda ha venduto 16,8 milioni di veicoli a due ruote a livello globale, un incremento dell’8,7% rispetto al 2012. Il modello Honda Super Cub, oltretutto, è il veicolo a due ruote più venduto di tutti i tempi. La produzione globale ha raggiunto le 87 milioni di unità a Marzo 2014. È stato venduto in oltre 160 nazioni. Senza dimenticare che la casa giapponese vanta un record di successi nelle competizioni motociclistiche ineguagliato, avendo vinto 21 Titoli Costruttori nella sola Classe Regina (oggi MotoGP), per un totale di 63 Titoli Costruttori e 697 gare vinte in tutte le classi del Motomondiale.