Kawasaki, marchio evocato fin troppo spesso per le sue “creature verdi” che sfrecciano in autostrada o sui tornanti alpini (sì, state pensando anche voi alla Ninja, al limite alla serie Z…), negli ultimi anni ha fatto passi da gigante nel settore delle moto da cross, facendo registrare un gran numero di vittorie nei vari campionati di categoria

Uno dei segreti di questi successi è la presenza del dispositivo Launch Control di assistenza alla partenza, presente su tutta la gamma KX e première assoluta nel settore.

Dalla lunghissima esperienza fatta con le cilindrate 250 e 450, nasce la rinnovata KX85, che non rappresenta una novità assoluta in sè  per sè, se consideriamo che esiste dal 2001, e volendo tralasciare l’antenata 80cc presente sin dalla fine degli anni ’70…

La configurazione 85cc è il trampolino di lancio ideale per i giovani che vogliono avvicinarsi al mondo del cross, e Kawasaki questo lo sa bene, dal momento che prevede tutta una serie di caratteristiche che rendono questa KX85 totalmente “user friendly”; parliamo della possibilità di disporre in alternativa di ruota alta o ruota bassa, potenza e coppia massime del motore due tempi incrementate rispetto alla precedente edizione (risultato ottenuto mediante modifiche al sistema di raffreddamento), uno styling accattivante e una posizione di guida facilmente adattabile.

Non da ultima va citata la possibilità di avere un’ampia gamma di regolazioni del compartimento ammortizzatori, sia anteriore che posteriore.

photo credit: rtadlock via photopin cc