E’ il giorno del dolore a Ceparana (SP), quello dei funerali di Doriano Romboni, “il Rombo”, deceduto a seguito dell’incidente occorso al Sic SuperMoto Day.

In 2.000 si sono adunati per rendere l’ultimo saluto a questo campione gentile e benvoluto da tutti; tanti colleghi presenti, Max Biaggi, Loris Capirossi, l’amico di sempre Marco Lucchinelli, Ezio Gianola, Loris Reggiani, Andrea Dovizioso.

Non ultimo Paolo Simoncelli, sempre presente con la sua saggezza e la sua dignità: “E’ il destino, non c’è nulla da fare”. Le stesse parole usate dopo la morte del figlio Marco.

Momenti di grandissima commozione sia in Comune, luogo di allestimento della camera ardente, dove sono state posizionate la Honda 250, la tuta ed il casco degli anni d’oro di Doriano, sia all’arrivo in chiesa, quando si sono levati alti nel cielo i canti dei motori delle moto di un gruppo di amici dello sfortunato pilota ligure.

Di certo lui ha apprezzato.

Ciao “Rombo”!