Si conclude oggi l’85a edizione del Concorso d’eleganza di Villa d’Este, nei giardini del Grand Hotel Villa d’Este e in quelli di Villa Erba a Cernobbio. Splendide moto di ogni epoca sono in gara per aggiudicarsi il concorso.

Dal 2011 il Concorso di Motociclette è diventato parte integrante del programma dei tre giorni. Nei parchi di Villa Erba è stata allestita una mostra di motocicli di particolare pregio e significato storico, che quest’anno ospita due moto a quattro cilindri dagli Stati Uniti. Entrambe provengono dal costruttore William Henderson, e negli anni Venti rappresentavano il sogno di ogni motociclista.

Da non perdere le cinque motociclette provenienti da Inghilterra, Italia e Germania, che tra il 1929 e il 1937 spinsero il record di velocità da 200 a 279 km/h. Un’ulteriore attrattiva saranno i primi modelli di esportazione dei marchi giapponesi Yamaha e Honda, così come una delle poche motociclette che sfoggiano il marchio Maserati, la Maserati T 4 Regolarità.

Inoltre, al Concorso d’eleganza Villa d’Este 2014, le moto d’epoca candidate alla premiazione sono state distribuite in cinque categorie: Classe A, The Great Gatsby; Classe B, The Elegance of Sidecars; Classe C, First Steps from Japan; Classe D, Sixdays in the Sixties; Classe E, Top in Class. Da non perdere anche la mostra monotematica, che quest’anno ruota intorno alle moto fuoriserie, personalizzate e customizzate, con esemplari mai visti in Italia, nonché due tra le prime creazioni su base R nine T, la BMW nata per essere personalizzata.

Concorso d’eleganza: moto d’epoca e prototipi a Cernobbio