Grazie all’assemblaggio calotta-mentoniera molto basso, all’assenza di sporgenze e al design aerodinamico, il nuovo casco modulare Compact di AGV offre un’ampia visione, una buona penetrazione dell’aria, senza innescare vortici fastidiosi.
Inoltre, alcune caratteristiche lo contraddistinguono: la doppia omologazione P/J (chiudibile e jet), la compattezza in posizione Jet, che diminuisce l’effetto vela tipico dei caschi modulari, l’apertura della mentoniera con sblocco in senso contrario al sollevamento per evitare l’apertura accidentale in caso di impatto e, infine, il sistema di areazione che si basa sull’IVS (Integrated Ventilation System) con canalizzazioni ricavate direttamente nella calotta; tre sono le prese d’aria anteriori, con un estrattore posteriore integrato nel paranuca e due estrattori laterali.
La calotta è in resina termoplastica, mentre la visiera GT 2 in policarbonato antigraffio e antiappannante con protezione al 100% dai raggi UV ha il nuovo meccanismo con sistema XQRS (Extra Quick Release System) per toglierla facilmente e senza attrezzi (il sistema di apertura è personalizzabile cambiando il meccanismo dentato; tre i modelli disponibili). Il visierino parasole integrato è antigraffio e antifog, rimovibile e sostituibile senza utensili. Rimovibili sono anche il paranaso, la protezione sotto gola anti-vento e gli interni (lavabili).
La chiusura è affidata al cinturino a chiusura micrometrica che dispone di un anello antifurto. Il Compact, che ha la predisposizione per il sistema di comunicazione Share, disponibile nelle taglie dalla XS alla XL, pesa 1.780 grammi (taglia M), e costa 229 euro nella versione monocromatica (259 euro per la versione multicromatica).