Pochi giorni fa avevamo reso nota la formazione BMW Motorrad per la stagione Superbike 2014, con particolare enfasi per il pilota francese Sylvain Barrier; è notizia che, purtroppo, proprio Barrier dovrà rinunciare a scendere in pista per il primo round a Phillip Island a causa di infortunio. Al suo posto, BMW Motorrad ha deciso di ingaggiare il pilota australiano Glenn Allerton.

In questa fase iniziale di stagione si è resa necessaria questa decisione, oltre che per la partecipazione alla gara in sè e per sè, anche per poter proseguire il lavoro di sviluppo e di messa a punto della BMW S 1000 RR Evo, non ancora portato a termine del tutto.

BMW ha optato per Allerton sia per la conoscenza del circuito di casa che di quella della moto, dal momento che il pilota australiano utilizza la S 1000 RR da oltre tre anni; Allerton, infatti, corre per il team Next Gen Motorsports BMW Road Racing vincendo due volte il Campionato Australiano Superbike, nel 2008 e nel 2011, oltre ad aver ben figurato nel 2013 prendendo parte a due gare del Mondiale Superbike, entrando a punti in entrambe le occasione, sempre come wild card.

Ovvio entusiasmo del pilota australiano, unitamente al ringraziamento a BMW Motorrad per l’occasione concessagli ed al doveroso augurio di pronta guarigione al compagno di squadra Barrier.

A proposito di Barrier, l’infortunio patito non è di grave entità, tanto che il suo ritorno è previsto per la seconda tappa del mondiale SBK, il 13 Aprile ad Aragon, in Spagna.