I nuovi Burgman 125 Abs e 200 Abs di Suzuki sono nati per garantire spostamenti agevoli in città e nelle arterie che collegano i grandi centri ai piccoli paesi della periferia. E lo fanno con il fascino ereditato dal fratellone Burgman 650 Il vano sottosella da 41 litri è un prezioso alleato per stivare oggetti o riporre fino a due caschi integrali durante le soste; a questo si aggiunge l’utilità dei cassetti portaoggetti posti nel retroscudo, della presa 12V per ricaricare smarphone o altri dispositivi elettronici, o ancora tutta la praticità e la sicurezza del sistema Abs di serie e di una posizione di guida comoda e bassa da terra.

A queste caratteristiche i nuovi piccoli Burgman aggiungono una serie di accessori dedicati, acquistabili separatamente e pensati per gli utilizzatori più esigenti e incontentabili, per chi della necessità dello scooter ha fatto o vuole fare un vero stile di vita.

Due bauletti posteriori, da 33 oppure 39 litri di capacità, di colore nero o abbinabile a una cover che riprende la veste cromatica dello scooter; tre differenti tipologie di piastre porta bauletto, rifinite con il marchio Suzuki a testimonianza della cura nel dettaglio. abbinabili ai pratici schienali dedicati al passeggero.

Sempre nell’ottica il miglior comfort di viaggio, in città come nelle percorrenze più lunghe, Suzuki propone il plexiglass maggiorato, più alto rispetto al modello standard di ben 50 mm; l’inverno inoltre non sarà più un problema, grazie alle pratiche manopole riscaldabili con ben 5 regolazioni di intensità di calore, mentre le destinazioni saranno sempre a portata di mano grazie alla staffa porta navigatore, che trova posto al centro del manubrio e che rende lo strumento facilmente consultabile.

La borsa posizionabile sul tunnel centrale garantisce ulteriori 8 litri di capacità di carico. Per riporre dopo l’uso l’abbigliamento antipioggia, o comunque per isolare efficacemente il contenuto più prezioso del sottosella, vi è poi un pratico divisorio morbido capace di dividere orizzontalmente il vano posto sotto la seduta, isolando il contenuto.